04 gen 2013

Ce que j'aime: c'est la famille!


"Famiglia" - "Family" - "Famille" - "Familie" - "Familia" - "家族" - "Familj" - "Oικογένεια"....

...chiamatela nella lingua che volete. Il sentimento che accende e scalda tutti i cuori del mondo è sempre lo stesso!
Esiste qualcosa di più importante? Che sia ristretta o numerosa, rimane il dono più prezioso che ognuno può custodire nella propria vita!
Ecco perché, in un blog dedicato a ciò che amo, non poteva mancare!

Ho eseguito questo ricamo, tratto dal magazine americano "Cross Country Stitching", diversi anni fa. La prima scelta su dove appendere il quadro è stata, sin da subito, la mia camera da letto. Allora, la parete era ancora spoglia ma, dopo aver collocato questo quadro, si è riempita in fretta con una serie di angeli, che ho voluto raccogliere per disporli tutt'intorno.

Il bello del country è anche questo: giocare ad abbinare tra loro i suoi simboli più rappresentativi (continuate a seguire il blog per scoprirli tutti!). 
Il risultato è di sicuro molto più allegro e personale di quello che si otterrebbe concentrandosi su una composizione monotematica!


Come avrete potuto notare, quello della "famiglia" è un tema a me molto caro e il quadro che vi ho presentato non è, di certo, l'unico che ho in casa!!
Di sicuro, nei prossimi post tornerò sull'argomento....

...quindi...

A biêntot!



Nessun commento:

Posta un commento