01 feb 2013

Chalet et déjà vu...













L'incontro con questo ricamo è avvenuto un uggioso pomeriggio di settembre, a Torino, alla Fiera di Manualmente. 
Era una di quelle classiche giornate che introducono l'autunno: di quelle ingannevoli che, anche se il giorno prima ti fanno sentire ancora in piena estate, poi, all'improvviso, ti trascinano controvoglia nell'atmosfera intorpidita dell'autunno.  

Come è emerso anche in qualche post precedente, avrete capito che sono una "fedelissima" di Manualmente e, i ricordi legati a questo evento, nella mia mente, sono ben distinti anno per anno.
L'anno in cui ho acquistato, presso uno stand francese, questo modello, ideato da Rouge du Rhin, era il 2008.

Ora vi spiego perché me lo ricordo così bene e, soprattutto, perché questo ricamo, in particolare, ha un posto speciale nel mio cuore.

Da quando ho scoperto lo stile country, ho sempre desiderato avere una casa in cui ricreare le ambientazioni dei miei sogni. Quante volte ho fantasticato su come allestire ogni minuscolo angolino per renderlo pieno di vita e di calore!
La molla che, il più delle volte, dava inizio a questa serie di fantasie, era il vedere le rappresentazioni degli chalet. 
Lo chalet, di per sé, è un tipo di abitazione graziosissimo; ma a lasciarmi sempre incantata sono quelli più  caratteristici e particolareggiati, con le piccole finestrelle, i tetti spioventi e le imposte decorate da cuori intagliati!
Insomma, da quando ho scoperto lo stile country, 15 anni fa, avrò collezionato decine e decine di illustrazioni e fotografie tratte dai giornali, tutte aventi come oggetto la casa dei miei sogni.

Potete, quindi, immaginare bene che, arrivata ad un certo punto, ogni volta che vedevo uno chalet, mi sembrava sempre un déjà vu!

Ma quel pomeriggio uggioso di settembre, a Torino, alla fiera del 2008, non è stato così. Quando ho intravvisto questo ricamo, tra i mille oggetti esposti nel mezzo del più caotico via vai, non è stato un déjà vu, quella volta era qualcosa di diverso: era una sorta di riconoscimento! Quella era proprio casa mia! 
Non si trattava più dei tanti anonimi chalet che per anni avevo semplicemente sognato a occhi aperti, in quel ricamo c'era davvero il mio mondo, con le stelle alpine e, guarda caso, persino la data in cui quella è diventata casa mia e tutti i sogni, finalmente, hanno potuto dileguarsi per fare spazio, almeno una volta nella vita, ad una realtà ancora più bella!

Anche oggi vi ho raccontato un po' della mia storia. 
Qual è la morale? Non smettete mai di coltivare intensamente i vostri sogni, in modo che, qualora si trasformassero in realtà, non vi colgano impreparati!

A biêntot!

13 commenti:

  1. Che bellissime parole le tue.. veramente belle. E le porterò con me. <3 Ti abbraccio forte e con affetto.. i tuoi ricami sono sempre fatti di poesia! Complimenti <3

    RispondiElimina
  2. Sai anche io stavo per realizzare il mio sogno di una vita, poi purtroppo tutto è andato perduto per sempre. E' andata così. Ma sono sempre dell'idea, che instillo ogni qualvolta ce n'è occasione in mio figlio e, soprattutto dopo la mia esperienza, di non aspettare troppo nel realizzare i propri sogni e di non permettere mai a nessuno di distruggerli. Questo ricamo è incantevole e attraverso lui hai saputo trasmettere tutto il tuo amore per questo chalet! Paola

    RispondiElimina
  3. Ciao cara Annette, sono Valy abbiamo un'amica in comune...
    tu gli hai saputo regalare un post con delle belle parole che condivido pienamente :)
    sono contenta di aver avuto l'opportunita' di conoscere il tuo blogghino e' molto bello !!!!!!! complimenti alla tua spendida famiglia e brava per il tuoi lavori :D

    RispondiElimina
  4. Cara Annette,che bella storia!Anche a lieto fine!le casette,i cottage mi fanno impazzire!Comunque nella vita ome dici tu tutto puo' succedere!Basta restare positivi e non prendersela se i sogni non vanno come vorremmo!Bacioni,Rosetta

    RispondiElimina
  5. Ciao Annette, bellissimo lavoro e bellissima tutta l' ambientazione che hai creato! Grazie per averci reso partecipi dei tuoi pensieri, e dei tuoi sogni. un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Tra queste tue righe,ho sognato ad occhi aperti!!
    Cara Annette è anche il mio sogno,che spero con tutto il cuore che venga realizzato!!
    Qui non abbiamo la mentalità della casa di legno,ma a me piace andare contro corrente!!;DDDD
    Questo ricamo è bellissimo!!
    Un caro abbraccio e buon w.e.!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
  7. Sono completamente d'accordo con te... Anche io, dopo aver tanto sognato una casa nel verde della campagna, ho realizzato il mio desiderio (con sacrifici, certo, ma ogni giorno che passa mi ritengo sempre più fortunata!) Purtroppo però non sempre capita di realizzare qualcosa che si è fortemente desiderato, anche se sono della tua idea sul fatto di non smettere mai di sognare, perché credo sia una componente quasi essenziale nella trasformazione dei sogni in magnifiche realtà!
    Un saluto e buon fine settimana!
    Maria Grazia

    RispondiElimina
  8. Ciao,Annette. Vengo da Sabry e ti faccio tanti complimenti pe il tuo blog. " Non smettere di inseguire i propri sogni" è anche il mio motto. Una vita senza sogni non è vita! Bellissimo ricamo ed anch ' io amo molto gli chalet, i cottages perchè mi danno l 'idea del calore domestico. Per questo amo molto la montagna ed i suoi paesaggi fiabeschi.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  9. anche io come te amo riempire ogni angolino della mia casa con un oggetto particolare che nasce dalla mia fantasia o che crea un atmosfera calda ed accogliente...
    bello il tuo lavoro molto bello!
    baci e buona domenica Valeria

    RispondiElimina
  10. amo molto questo stile tant'è che abito proprio in una vecchia casa di campagna! ma che pazienza infinita ci vuole per fare questi ricami ? tanti complimenti!!
    baci

    RispondiElimina
  11. i sogni...mai dimenticarli! Complimenti per aver realizzato il tuo!
    bacioni Lieta

    RispondiElimina
  12. Dear Annette,
    Thanks for your visit and following! I did reply on my post to your comment. Don't know if you clicked on 'Iscriviti per email' or not...
    Try placing your LinkedWithin below your fabulous posts and also put some other bloggers on the side bar; that helps for the search engines to notice you.
    Hugs to you,
    Mariette

    RispondiElimina
  13. il ricamo è magnifico e sono proprio felice che il tuo sogno si sia realizzato!!!!!! un abbraccio Lory

    RispondiElimina